Cin(quanta…)

IMG-20141118-02624

Cinquanta nodi

Cinquanta. Forse erano di più, forse sembrano di meno. Cinquantamila baci e cinquanta milioni di parole. Cinquanta amici. Cinquanta cose dette che non dovevo dire. Cinquanta cose fatte che non dovevo fare. Cinquanta silenzi, quarantanove volte sacrosanti. Zero virgola zero cinquanta compromessi (e assai di più che sai). Zero virgola cinquanta miglia fuori rotta. Cinquantamila schiaffi e carezze. Cinquanta battiti al minuto. Cinquanta emozioni al giorno. Cinquantaquattromila tra albe, tramonti e notti, diciottomila giorni in cinquant’anni per cinquantamila ricordi. Duemilanovecentoventi giorni da uomo-che-tenta-di-essere-libero. Cinquantamila miglia navigate, chissà quante, ancora, da percorrere. Cinquanta tentativi, da sempre, di chiedermi e non sapere che rispondermi. Cinquanta ipotesi, ogni giorno. Quattro vite, per cinquanta cambiamenti. Cinquanta volte togliti d’intorno.

Cinquanta. Forse di più, forse di meno. Quasi cinquanta (per dieci milioni) di respiri, di cui cinquanta milioni, almeno, fatti d’emozione. Cinquanta milioni di pensieri, forse cinquanta buoni, gli altri utili comunque. Cinquanta volte, per la cosa che sai, tornerei indietro… Cinquant’anni dietro le spalle, chissà quanti di fronte. Cinquanta tentativi, almeno, per dirti quella frase. Cinquanta volte in cui non ci sono riuscito. Cinquanta (per chissà quante volte mille) speranze, molte vane, nessuna che non valesse la pena. Cinquanta progetti realizzati, più uno che scintilla, cinquantamila invidie, cinquantamila pernacchie, cinquanta romanzi da scrivere. Cinquanta e cinquanta e ancora cinquanta baci al giorno da ricevere. Cinquanta volte grazie. Cinquanta volte “peccato…”. Cinquanta volte fìdati. Cinquanta volte scusami.

Share Button

24 thoughts on “Cin(quanta…)

  1. “Cinquanta volte, per la cosa che sai, tornerei indietro…”.
    Si. Cinquanta volte tornerei indietro e cinquanta volte rifarei la stessa scelta.
    Sempre incerta, sofferta. Ma la migliore alla luce dei fatti.
    Cinquanta x 2 Miglia al giorno Simone.

  2. Buon Compleanno Simone! Auguri per i Cinquanta e per tanti e tanti a venire. Buon 2016!

    • Grazie Teresa. Anche se io mi sono sempre concentrato poco sulla lunghezza della vita. Mi interessa la sua larghezza. Ciao!

  3. Auguri Comandante ! Come dicono i pescatori dalle mie parti (dove la tua Mediterranea si riposa): “Sci nu’ frechì “. Traduco: Sei (giovane come) un bambino.

  4. AUGURIII!!!!!! Il mio com è diventato grande. Ed oggi tu così… e mio figlio diciannove, con un tatuaggio nuovo ed una maglietta con scritto fasso rapine. Ma fa due lavori, ed un mazzo tanto. Pensavo a cosa avete in comune, oltre ad essere entrambi in gamba. Perché un particolare fisico in comune, tra quelli nati nello stesso giorno, c’è sempre. E sai cos’è? Un sorriso luminoso così. Perfino disarmante. Accidenti a voi.
    E… cosa ti sei regalato? Si può sapere??

    • Si lucia. Mi sono regalato qualche giorno con mio cugino, il mio miglior amico, dopo tanto che ci provo finalmente ha accettato… Buon vento a te e alla tua libertà Lucia

    • Grazie com. Grazie per avermi ricordato cosa ho per le mani. Ora vado ad aprire la casetta di Natale. Lo sai che ho quasi gia’ venduto tutta la produzione di quest’estate? Mi commuovo da sola pensando a quante volte negli ultimi due anni me ne tornavo a casa dai mercati con meno cassa di quando ero partita. Ed ora guarda che magia: faccio quello che volevo ed alla gente piace. È anche merito tuo se ci sono riuscita. Smack!

  5. Viviamo, mia Lesbia, ed amiamo,
    e ogni mormorio perfido dei vecchi
    valga per noi la più vile moneta.
    Il giorno può morire e poi risorgere,
    ma quando muore il nostro breve giorno,
    una notte infinita dormiremo.
    Tu dammi mille baci, e quindi cento,
    poi dammene altri mille, e quindi cento,
    quindi mille continui, e quindi cento.
    E quando poi saranno mille e mille,
    nasconderemo il loro vero numero,
    che non getti il malocchio l’invidioso
    per un numero di baci così alto.

    (traduzione di Salvatore Quasimodo)

    “Fifty shades of public wishes”…. … 😉 Tanti auguri Simone!!!!!!

  6. Cinquanta volte auguri, che tutti i tuoi sogni si realizzino, che la tua vita sia un volare alto, altissimo, sempre! Uno di quei cinquanta baci ( che poi saranno molti di più) e’ il mio! Auguri di cuore Simone!

  7. Bella filastrocca. favolose le 50000 pernacchie, che fanno venire voglia di meritarsene almeno una..Auguroni

  8. Cinquanta volte… auguri!
    A te ed a mia sorella che compie la ua stessa età.

    Cin cin
    Vale

Comments are closed.