4 thoughts on “Voci del Mediterraneo

  1. L’origine del tutto la sappiamo bene: va dove ti porta il denaro. Così con una mano vendiamo armi e facciamo soldi e con l’altra tappiamo la bocca spalancata dallo stupore quando vediamo bambini morti spiaggiati. Che poi ormai anche questo finto scandalizzarsi è crollato e oggi si dice chiaramente senza mezzi termini: dobbiamo fermarli a tutti i costi, per mare e per terra. In questo gioco non si salva nessuno, ma proprio nessuno. Lo capiranno? Ne dubito.

  2. Vado di bolina.
    Non sono d’accordo.
    L’approccio culturale al Fenomeno dei Migranti è necessario. Benvenuto quindi perché necessario.
    Deve, a mio avviso, toccare i tasti veri, le concretezze dell’Evento.
    Non bastano più le parole Solidarietà, Altruismo Comunitario per risolvere il problema.
    Li bombardiamo nelle loro Terre e loro, terrorizzati, scappano.
    Li deprediamo delle loro risorse e loro, affamati, scappano.
    Dovremmo cominciare a chiederci dove è l’origine di tutto.
    Come ci ricordava Simone qualche tempo fa l’Archè di Tutto.
    Altrimenti ci parliamo addosso.
    Altrimenti rischiamo il Buonismo che non serve.
    Servono Coraggio e Concretezza.

  3. Bello leggere quanto Ferrari scrive su Simone e su progetto Mediterranea, catalizzatore di energie positive e costruttive. In questo caso davvero c’e’ da augurarsi che altri prendano spunto ed abbiano il coraggio di copiare l’idea, promuovendo con iniziative simili l’incontro mediterraneo..

  4. Ottimo articolo, interpreta la contemporaneità ed i problemi che si trascinano da tempo.

    In merito al post precedente, non ti curar di loro ma guarda e passa, come citava DANTE, dovresti esser rodato nel difenderti da invidia ed ignoranza.
    Spesso, per primo, non condivido o non ti comprendo, scritto ciò, comunque, rispetto in primis.
    Ciao
    Vale

Comments are closed.