Domani, “Rapsodia mediterranea” a La Spezia

Share Button

5 thoughts on “Domani, “Rapsodia mediterranea” a La Spezia

  1. Sorge un dubbio vecchio come il mondo, arabi e nordafricani, specie i musulmani divulgano veramente integrazione o tendono ad imporre diritti e convinzioni in forma irrispettosa: questo è il dilemma…
    Leggerò molto volentieri il tuo libro al fine di approfondire conoscenze, in merito alla storia millenaria di questa area storico politico geografica.
    Oriana Fallaci si era espressa chiaramente ed a distanza di anni risulta difficile contrastare il suo pensiero.

    • non fermarti all’apparenza. il rapporto tra terrorismo islamico e terrorismo che abbiamo avuto negli anni ’70 e ’80 è 10.000 a 1. eppure quando avevamo quel terrorismo uscivamo la sera belli sereni e nessuno viveva nel terrore. Oggi con un decimillesimo di rischio siamo tutti terrorizzati.
      Allo stesso modo, all’epoca potevano pensare degli italiani quel che tu ora dici degli islamici, ma qui i terroristi erano un’infima minoranza. Idem per l’islam, che è per il 90% una religione di gente pacifica, stronzi e buoni assolutamente come noi.

      Il tema è economico e sociale. La Fallaci era anziana e diceva, a fine corsa, una marea di stupidaggini.

      • Non ho scritto i terrorismo ma di integrazione, per precisare.
        Religione, culture, modus vivendi che faticano a frizionare con altri popoli per precise volontà.
        Eccetto Algeria Libia e Israele ho avuto l’opportunità di vivere il mediterraneo ed i suoi paesi e come ben sai la il concetto di democrazia inteso come diritti doveri e regole è ben lontano da una situazione di equilibrio e rispetto.
        Un caso su tutti il rapporto uomo donna, ove ancor oggi sono succubi di padri padroni e mariti tiranni.
        Oriana Fallaci è vero che aveva perso colpi nella sua ultima parte di vita ma è altrettanto vero che è stata una grande e stimata scrittrice riconosciuta a livello internazionale.
        Specifico che la mia è solo una riflessione in assoluta buonafede, alla luce della storia recente, discutibile, ci mancherebbe ma non certo superficiale ed impulsiva.
        Ciao

        • Figurati, su molte cose hai ragione. Ma il tempo passa e molte cose si comprendono. E cambiano anche! Guarda la neonata Repubblica democratica tunisina. Un faro per tutta l’area.

          • La ragione la si dà ai matti! (è una battuta…)
            Si, ci sono segnali di distensione sociale e politica anche se la strada è lunga tortuosa ed in salita, considerando l’attuale globalizzazione e la conseguente netta sproporzione tra ricchezza concentrata in mano a pochi, spesso malandrini e la smisurata povertà della stragrande maggioranza degli individui: scenari non certo spensierati…
            Ora ti saluto e ti ringrazio del confronto.

Comments are closed.