Oggi. Quel punto.

Elafonissos e Golfo di Neapolis visti da Citera


Sembra che il golpe sia rientrato. Il potere protervo e tirannico che aveva occupato le strade con le camionette, preso possesso “manu militari” dei media con i suoi proclami orwelliani “restate nelle vostre case”, ha sgomberato nella notte, all’improvviso.
Le libertà democratiche sono state ristabilite. Oggi è il nostro nuovo 25 aprile.

E con gli autoblindo, anche le urla dei dissidenti scompaiono. Gli appelli “La democrazia è sospesa!” “Stanno violando la nostra Costituzione!”, folli prima, inutili ormai, lasciano il posto a “Oddio, ma sono pazzi a farci uscire?!” “Moriremo tutti, proprio ora che ce l’avevamo fatta!”.
Potenza del principio di contraddizione (Ne ho fatto spesso esperienza a bordo. Se c’era mare bastava che dicessi all’equipaggio: “Salpiamo” per vederli terrorizzati. Poco prima però erano tutti delusi capendo che stavo decidendo di non salpare).
L’uomo è così. Se gli dici no, vorrebbe. Se gli dici “andiamo” ha paura. In mezzo, troppo spesso, non c’è niente.

Quel che conta adesso, però, è solo fare un bilancio, e darsi una risposta. La domanda è quella del 10 marzo (rileggetevelo quel mio post su Facebook…): “tutto questo passerà, prima e con minor danno se oggi restiamo a casa. Ma (…) se a far data da oggi, tra tre mesi appena, non staremo già ripensando tutto da capo, non staremo progettando e lavorando a come vivere diversamente, come rinsaldare le nostre esistenze troppo fragili, beh, allora non c’è alcuna speranza. Ed è bene raggiungere quel punto. Fa capire tutto“.

Mi sbagliavo per eccesso, non sono stati tre mesi, ma due virgola tre. Oggi, dunque, è quel punto. Abbiamo usato questo tempo? Abbiamo progettato? Siamo già in marcia per un’altra vita?
O stiamo solo uscendo di casa per ricominciare la stessa di prima?

Share Button

15 thoughts on “Oggi. Quel punto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.